L’esterno della tua casa è un biglietto da visita importante e fa capire molto delle persone che ci abitano all’interno.

Per chi ha la necessità di ristrutturare casa, nasce l’esigenza di trovare informazioni specifiche.

Perchè mi servono info specifiche? Non è come pitturare l’interno? Perchè la stai facendo così tragica?

Ora devo darti una brutta notizia.

Purtroppo ristrutturare le pareti esterne della casa non è economico per una serie di motivi che fra poco vedremo insieme.

Rispetto ad una parete interna, quella esterna è messa a dura prova da fattori che l’essere umano non riesce a controllare. Il semplice fatto di essere aggredita dalle intemperie la rende più vulnerabile… e quindi i materiali vanno scelti con l’obiettivo di garantire il miglior stato di salute della tua casa per molti anni!

Più il materiale è scadente (e tendenzialmente economico), e più ci potrebbero essere dei problemi alle pareti dopo poco tempo.

Devi sapere che in commercio puoi trovare 4 tipi di resine che vengono usate per rifare l’esterno di una casa:

  • la resina acrilica, è quella che ti permette di ottenere un risultato discreto;
  • la resina silossanica, è la migliore perchè permette una traspirabilità al muro e idrorepellenza come se fosse uno strato di pelle umana;
  • la resina elastometrica, è quella utilizzata nel caso che quando nelle pareti ci siano  delle fessure, per riparare le crepe di dilatazione o movimento;
  • la pittura base minerale che viene utilizzata per abitazioni molto antiche e che hanno una base di silicati o di calce naturale.

Oltre al tipo di materiale da utilizzare per l’esterno della tua casa, bisogna considerare anche i ponteggi che l’azienda di pitture edili deve avere per poter effettuare il lavoro. Nel nostro caso, avendo molte metrature disponibili di nostra proprietà, il costo è decisamente inferiore rispetto ad un’azienda che le deve noleggiare. Fai attenzione a questo particolare!

Dopo averti parlato dei diversi materiali che possono essere utilizzati per pitturare l’esterno della casa, parliamo ora di qualcosa di più piacevole: il colore!

Consigli pratici per evitare seccature e guai.

Forse saprai che non puoi scegliere qualsiasi colore piaccia a te, perché in ogni Comune di residenza esistono delle leggi da rispettare quando si tratta di pitturare l’esterno della tua casa.

Quindi…Prima ancora di cominciare a scegliere la finitura, informati con il tuo Comune!

Se hai la fortuna di abitare in un paese dove non ci sono restrizioni nell’uso dei colori, devi valutare subito quali colori si abbinano perfettamente ai tuoi gusti.

In generale le tinte come il beige, il crema e il sabbia vengono usate per aumentare la luminosità esterna dell’edificio (ottima soluzione se la casa è piccola), mentre i colori scuri come il marrone, il bordeaux e il verde vengono usati per far sembrare più piccoli degli edifici molto grandi.

Un altro punto da tenere bene in considerazione, sono i colori dei serramenti, delle persiane e di eventuali tendaggi applicati ai muri. Se non hai intenzione di dipingerli di un altro colore, fai in modo che la tonalità scelta sia adatta a tutti gli altri colori presenti sulle pareti!

Villa del Novecento a Pasiano di Pordenone realizzata con pittura silossanica

Un trend molto in voga nelle nuove costruzioni in stile moderno è l’uso del rosso, il bianco e il crema (soprattutto le ultime due non vanno mai fuori moda). Anche le tonalità di grigio potrebbero dare un ottimo effetto.

Se pensi invece che la tinta unita sia sempre la solita, che ti abbia stufato, e sei tra quelli che pensano che la propria casa deve essere come una piccola opera d’arte, allora potresti considerare anche delle splendide soluzioni come trame, fantasie o disegni a piacimento che possono “spezzare” il colore oppure ricoprire tutte le pareti.

Non perchè è mio fratello… ma posso tranquillamente dirti che Simone è un maestro nelle decorazioni.

Ad esempio nella foto qui sotto lo puoi vedere alle prese con una particolare tecnica (o decorazione)…. fatta per una famiglia che voleva tutto tranne una casa standard ed uguale a tutte le altre!

Nel nostro showroom abbiamo predisposto un’area specifica per le pitture da esterno con campioni sempre nuovi da poter vedere e toccare con mano.

Conclusioni

In questo articolo ti abbiamo raccontato quello che c’è da sapere per ristrutturare l’esterno della tua casa oltre che darti un’idea sui possibili colori che puoi utilizzare.

Utilizza i commenti qui sotto per darci la tua opinione e farci sapere se queste righe ti sono state utili per farti un’idea più chiara su come dipingere casa.

In alternativa puoi richiedere direttamente un appuntamento per visitare lo showroom cliccando qui o telefonando allo 0434532359

Buona continuazione nel blog dei pittori Dolfo!

2018-04-13T11:50:31+00:00 By |Abitazioni private|

Leave A Comment