Se sei capitato su questa pagina,probabilmente vuoi capire se è arrivato il momento di pitturare l’esterno della tua casa. Giusto? Ci possono essere diverse motivazioni per cui una persona debba prendere in seria considerazione questo tipo di manutenzione.

Proseguendo con la lettura, ti spiegherò quali sono.

Magari ti sei fermato a guardare i muri esterni di casa e ti sei accorto che non ti piace più il colore con cui è stata dipinta.

Questa di solito è la prima motivazione per cui una persona vuole ristrutturare l’esterno della propria casa. A nessuno piace una casa con una pittura sporca o sbiadita. Devi sapere che la pittura non dura per sempre e con il passare degli anni il caldo, il freddo, la pioggia, la neve e il vento attaccano le pareti e “rovinano” piano piano la superficie.

Oltre a questi fenomeni, anche la vegetazione contribuisce a sporcare il muro. Può capitare che ci siano degli alberi o della vegetazione che lo toccano e che quindi il fogliame e i rami vadano a rilasciare le proprie sostanze proprio sulla parete.

Anche le terrazze, i tendaggi o qualunque struttura fissa che creano un’ombra sul muro, può cambiare l’aspetto della pittura sulla parete. Soprattutto quando questa è di un colore molto forte, nel corso degli anni le zone esposte al sole diventeranno più sbiadite rispetto a quelle dove c’è sempre ombra. Ti ritroverai ad avere una sorta di effetto “Arlecchino”: vedrai la casa con un colore di due o tre tonalità diverse.

Questi in effetti sono solo problemi estetici che non comportano dei rischi per la tua casa, ma quelli di cui ti parlerò tra poco sono molto più seri. Non devono essere trascurati perché, più lasci passare il tempo, più sarà difficile e dispendioso trovare una soluzione.

Se analizziamo le anomalie tecniche, i tuoi muri potrebbero avere:

  • muffa sulle pareti,
  • crepe di grandezza media/grande,
  • cavilli (piccole crepe),
  • infiltrazioni e risalite di umidità.

Questi problemi sono seri e vanno trattati il prima possibile in modo che non creino problemi alla struttura della tua casa.

La muffa in particolare, è un covo di funghi e batteri nocivi per l’uomo e possono arrivare addirittura ad intaccare i muri interni della tua abitazione. Su questo tipo di problema, abbiamo creato un piccolo libricino che ti spiega come liberarti per sempre della muffa in casa.

I cavilli e le crepe sono un altro problema molto importante da tenere monitorato. Infatti i cavilli (che sono delle piccole crepe) si generano nell’intonaco dei muri esterni quando questo si asciuga dopo esser stato bagnato.

Nei cavilli si forma una presenza d’acqua che, durante il periodo invernale, si ghiaccia. La trasformazione dell’acqua a stato solido fa aumentare il suo volume e va ad allargare il cavillo che piano piano viene trasformato in crepa.

Le crepe creano infiltrazioni all’interno del muro e possono provocare delle macchie d’acqua sulle pareti con conseguente nascita della muffa.

Un altro problema che può avvenire sul muro esterno di casa è la risalita dell’umidità. Immagina il muro come se fosse una spugna che assorbe l’acqua dal terreno. Come sai,

l’acqua ha al suo interno dei sali che provocano una reazione con gli intonaci del muro. Questa reazione crea una polvere che spinge l’intonaco verso l’esterno e fa cadere la pittura. Questo è quello che accade quando si verifica la scrostatura del muro.

Ti ho elencato i problemi più comuni che si verificano sulle case, ed è necessario intervenire subito su queste situazioni. In questo modo potrai evitare che possano diventare più seri e dannosi per la tua abitazione e la salute delle persone che ci vivono.

Pitturare esterno casa: è arrivato il momento

Ancora prima di decidere il colore con cui ristrutturerai la tua casa, ti consiglio di contattare un professionista che verifichi i muri esterni e possa dirti con chiarezza quali sono le operazioni da fare.

L’azienda di pittori edili, dovrà dirti precisamente quali e che tipi di problemi ci sono e come andranno risolti. Se la tua casa è molto alta, assicurati che l’azienda abbia a disposizione delle impalcature di loro proprietà. In questo modo il prezzo dell’intervento si abbasserà.

Dopo aver contattato il professionista giusto, sarà il momento di decidere il colore.

Devi sapere però che ogni comune ha delle regole per questo tipi di lavori. In particolare ci sono delle normative sullo stile o il colore da utilizzare in base alla zona in cui abiti. Questo perché ci possono essere dei vincoli paesaggistici e il professionista deve darti una soluzione adatta alle regole comunali.

Se abiti per esempio in un centro storico, il tuo comune potrebbe aver limitato le tonalità del colore con cui pitturare il muro esterno della tua casa. In questo caso, il professionista dovrà assicurarsi di verificare le normative e proporti la soluzione giusta per non incorrere in sanzioni ed un nuovo lavoro per sistemare il colore.

Un altro aspetto importante da tenere in considerazione è la storia della tua abitazione.

Solitamente diamo dei consigli importanti su questo perché riteniamo che l’etica e il rispetto verso la storia di una casa vada preservato. Tranquillo! Sono solo dei consigli che diamo senza che tu ti senta obbligato a seguire la nostra proposta.

Per esempio, se hai una casa del 900’, cercheremo di trovare una soluzione che rispecchi la storicità dell’abitazione. Ci è capitato anche di ristrutturare case degli anni 60/70 che, grazie ad uno stile moderno scelto in accordo con il cliente, sono state “svecchiate” e portate ai nostri giorni. Questo tipo di operazioni fanno anche alzare notevolmente il valore della casa.

Conclusioni

In questo articolo hai scoperto:

  • i problemi estetici di un muro esterno di casa,
  • i problemi più tecnici e seri delle pareti esterne,
  • come decidere lo stile e i colori della tua casa.

Se stai pensando di ristrutturare i muri esterni di casa per donargli una nuova veste, prendi in seria considerazione di farti seguire da un professionista che possa analizzare i problemi e fornirti le soluzioni giuste.

Se sei interessato a capire come decidere quando è arrivato il momento di pitturare i muri esterni di casa, allora forse possiamo aiutarti.

In che modo? Effettuando un sopralluogo gratuito in tempi brevi che, senza impegno, ti permetteranno di capire quali possono essere i problemi della tua casa e le soluzioni per risolverli.

Puoi prenotare il sopralluogo mandando un messaggio direttamente sulla pagina Facebook o mettendoti in contatto con Paola al n°0434532359

Hai invece le idee chiare sul da farsi e vuoi scoprire delle nuove finiture originali? Bene, prenota una visita nel nostro showroom, dove ogni settimana presentiamo nuove finiture e pitture di tendenza.

Buona continuazione sul nostro Blog!

2018-04-12T13:36:25+00:00 By |Abitazioni private, Condomini|

Leave A Comment